lunedì 8 novembre 2010

E' record!

Stamattina ho stabilito il nuovo record di velocità, con gli 80 km del tragitto casa-ufficio percorsi in 2 ore e 40 minuti.
Vorrei ringraziare tutti quelli che hanno permesso questo grande risultato, in particolar modo:
- i finanzieri italiani e i doganieri svizzeri, che hanno fatto si che i 2 km prima della dogani venissero percorsi in 20 minuti;
- l'ingorgo misterioso che ha trasformato i 3 km dopo la dogana in altri 20 minuti di colonna (misterioso perchè non ne ho visto la causa, abbandonando per disperazione la strada principale poco prima di entrare in autostrada):
- il tizio che si è schiantato contro un muro sulla Regina, trasformando anche il pezzo di strada dopo il rientro in Italia in una coda interminabile.
Ringraziamenti vanno anche alla grandine, ai rallentamenti sparsi e ai molteplici camion.

2 commenti:

Diego ha detto...

Fammi capire: tu ti fai tutti i giorni Varese, Gaggiolo, Lugano, Porlezza, Lago di Como (e la sera al contrario)?

Se è così smetto subito di lamentarmi per il mio doppio Milano - Varese.

Garp ha detto...

Quasi. A giorni alterni (che altrimenti è una palla colossale) faccio Varese, Gaggiolo, Chiasso, cima lago di Como.
I tempi dorati del Varese-Milano in treno sono ormai un ricordo.